AuthorGianleone Di Sacco

Nato a Pisa nel 1959. Risiede a Milano dalla nascita. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Milano con il massimo dei voti, specializzato, con lode, in Endocrinologia presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Dirigente Medico U.O.C. di Malattie Endocrine e Diabetologia Centro di riferimento per lo studio, la diagnosi e la terapia dell’obesità. ASST Lariana – Ospedale Sant'Anna di Como Membro di svariate Associazioni e Società Scientifiche, anche con incarichi istituzionali. Da anni svolge attività clinica e di ricerca, in particolare, nel campo della terapia farmacologica dell'obesità.

Studio SELECT: semaglutide ed esiti cardiovascolari

S

Anche da noi, all’ ASST Lariana di Como, sta per iniziare l’arruolamento dei pazienti per lo studio SELECT [1-2]. Il termine è un acronimo che significa: Semaglutide effects on cardiovascular outcomes in people with overweight or obesity (effetti di semaglutide sugli esiti cardiovascolari in persone obese e sovrappeso). Semaglutide è un nuovo analogo GLP-1 (come il liraglutide di cui...

Liraglutide: la puntura che toglie la fame

L

Dopo orlistat, il secondo farmaco registrato ai fini dimagranti presente in Italia è liraglutide. Liraglutide è un analogo, a lunga azione, di un ormone prodotto da alcune cellule intestinali (cellule L) e a livello di alcune aree del cervello, ogni volta che si mangia; questo ormone è denominato Glucagon Like peptide-1 (GLP-1). Meccanismo d’azione Tra le altre cose, con un meccanismo...

Orlistat: il “blocca” grassi alimentari.

O

Nell’articolo “I farmaci per dimagrire in Italia e all’estero”, si ricorda che i farmaci registati in Italia per il controllo del peso sono tre: orlistat, liraglutide 3,0 mg e l’associazione naltrexone/bupropione. Visto lo scopo divulgativo del sito, i vari farmaci vengono presentati nel modo più semplice possibile; se, da parte di qualcuno, vi fosse necessità di approfondimento...

I farmaci per dimagrire in Italia e all’estero

I

Come già detto nell’articolo “Perché usare i farmaci per dimagrire”, il vero obiettivo dell’uso dei farmaci è quello di permettere di seguire la dieta anche a coloro che, altrimenti, non ci riuscirebbero. Non solo nella fase di “dimagrimento”, ma anche (e soprattutto) nella fase di “mantenimento”. “Nel corso degli anni, molti sono i farmaci studiati per il controllo del peso. Alcuni...

Perché usare i farmaci per dimagrire

P

Come è stato spiegato in altri articoli (es. Dimagrire è facile,mantenere il peso è impossibile), nella maggioranza delle persone, la dieta e l’attività fisica, non sono in grado di garantire un calo di peso adeguato e il mantenimento dei risultati raggiunti.  In pratica, se si esclude la chirurgia bariatrica, solo l’uso di farmaci (e per alcuni versi i pasti sostitutivi) permette il...

Come fare a mantenere il peso perso

C

Come abbiamo già spiegato in altri articoli, calare di peso può essere facile, ma mantenere il peso perduto è estremamente difficile. Ciò a causa del fatto che l’organismo “legge” questo calo come una perdita di scorte dovuta a un periodo di carestia e mette in opera una serie di difese che fanno perdere sempre meno, durante la dieta e in quelle successive, e, appena può (cioè appena gli...

Dimagrire velocemente sì, ma quanto?

D

Come abbiamo visto, chi cala di più e più in fretta ha più possibilità di mantenere i chili persi a distanza di tempo. “le aspettative devono essere realistiche”  Ciò è vero, ma le aspettative devono essere realistiche. Una donna di 60 anni, alta 160 cm per 80 kg, che magari ha fatto molte diete dimagranti, non può sperare di perdere 10 kg al mese, perché è totalmente impossibile...

Chi va piano… non va da nessuna parte

C

C’è la convinzione comune che calare velocemente di peso non vada bene, questo perché vi sarebbe una maggiore perdita di massa magra muscolare, una maggiore riduzione del [simple_tooltip content=’Misurazione del numero di calorie che il corpo brucia a riposo. Il tasso metabolico a riposo è di solito misurato al mattino, prima di mangiare o di fare esercizio fisico, e dopo una notte di...

Perché si recuperano i chili persi

P

Come abbiamo detto in precedenza, per quanto possa essere stato facile perdere peso, mantenere i risultati ottenuti è, sostanzialmente, impossibile per la maggioranza delle persone. Cerchiamo di capire il perché. “In natura, il problema è il non morire di fame, non il morire di obesità”. In natura, il problema è il non morire di fame, non il morire di obesità. Dalla prima cellula...

Post recenti

Archivi