Terapia farmacologica dell'obesitÓ

Sito di informazione scientifica


Quando usare i farmaci

Sei nella sezione: Terapia farmacologica obesitÓ

Vai al sotto menu

Secondo il National Institutes of Health, i farmaci anti-obesitÓ sono indicati come parte di un programma globale che includa la dieta e l’attivitÓ fisica, in soggetti con un Indice di Massa Corporea (BMI) > o uguale 30 oppure in soggetti con BMI > o uguale 27 con altri fattori di rischio o altre patologie correlate all’obesitÓ [1].

In particolare, i farmaci dovrebbero essere utilizzati quando gli altri presidi non farmacologici si siano dimostrati insufficienti, come nel caso di un inadeguato calo ponderale iniziale o, una volta raggiunto il peso appropriato, quando questo non possa essere mantenuto con la sola dieta [2].

Quando usare i farmaci

Come si pu˛ notare, il parametro di riferimento per l'uso dei farmaci nel controllo del peso Ŕ l'indice di massa corporea, nonostante che si sia dimostrato non sufficientemente affidabile nel distinguere i pazienti con maggiori rischi di malattie cardiovascolari e di diabete secondarie all'eccesso di grasso (vedi “la misure del peso” e “obesitÓ normopeso). Ci˛ Ŕ dovuto al fatto che gli studi di registrazione dei farmaci sono stati fatti considerando il BMI come parametro principale quando questo era, di fatto, l'unico parametro disponibile.

In Italia, la fendimetrazina Ŕ prescrivibile solo come preparazione magistrale e dai soli medici specialisti in endocrinologia, scienza dell’alimentazione, diabetologia e medicina interna.

La spedizione delle ricette pu˛ avvenire solo dietro presentazione di un “piano generale di trattamento” attestante, tra l'altro, che il paziente all’inizio del trattamento presentava un BMI maggiore o uguale a 30.



Data ultimo aggiornamento: 04 mar 2012 | webmaster@obesita.com

Torna ai contenuti | Torna al menu